In cima alla Torre Toblin La Torre Toblin dalla forcella Lavaredo Sotto le pareti del Paterno Via ferrata alla Torre Toblin Veduta sulla cima del Col dei Bos Sulla via ferrata degli Alpini sul Col dei Bos Sulla via ferrata degli Alpini sul Col dei Bos Veduta sulla Val Travenanzes In discesa dal Monte Ferrara Genzianella Germanica Sulla cresta del Monte Ferrara

20° Corso di Escursionismo Moduli E1 (Base) ed E2 (Avanzato)

Il corso è rivolto a tutti i soci del Cai, in regola con il tesseramento, che desiderino acquisire elementi tecnici finalizzati alla pratica dell’escursionismo. Durante le lezioni teoriche e le prove pratiche in ambiente, saranno trattati vari argomenti, tecnici e culturali relativi all’ambiente montano, utili alla pratica della disciplina, offrendo così ai frequentatori la possibilità di conoscere le peculiarità di un ambiente affascinante ma al tempo stesso particolarmente insidioso.

LEZIONI TEORICHE (inizio lezioni ore 20.30)
3 aprile 2017 Sede Cai Pordenone Presentazione del Corso. Equipaggiamento e materiali.
5 aprile 2017 Sede Cai Pordenone Alimentazione. Preparazione fisica. Movimenti.
10 aprile 2017 Sede Cai Pordenone Sentieristica. Geografia e geologia
12 aprile 2017 Sede Cai Pordenone Struttura del CAI. Gestione rischio.
19 aprile 2017 Sede Cai Pordenone Ambiente montano. Flora e fauna.
26 aprile 2017 Sede Cai Pordenone Cartografia e orientamento 1.
3 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Cartografia e orientamento 2.
8 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Meteorologia.
10 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Organizzazione di una escursione.
15 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Catena di assicurazione 1.
17 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Pratica nodi.
24 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Catena di assicurazione 2.
31 maggio 2017 Sede Cai Pordenone Soccorso alpino. Primo soccorso.
7 giugno 2017 Sede Cai Pordenone Riepilogo catena di assicurazione 1-2 e nodi.

LEZIONI PRATICHE (punto di ritrovo e orari verranno comunicati durante la lezione precedente l'uscita)
9 aprile 2017  Abbigliamento, attrezzatura, utilizzo dei materiali. Diff. "E".
23 aprile 2017  Lettura ambiente montano. Flora e fauna. Diff. "E".
7 maggio 2017  Pratica Topografica e orientamento.
14 maggio 2017  Organizzazione escursione con difficoltà "E/EE".
 20 maggio 2017 Tecniche base di progressione su via ferrata. Diff. EEA
21 maggio 2017 Eventuale recupero.
27 maggio 2017 Torre di Padova, centro studi "Materiali e Tecniche CAI". Prove tecniche sui materiali.
28 maggio 2017  Progressione su via ferrata. Diff. "EEA" (palestra naturale).
4 giugno 2017 Eventuale recupero
10 giugno 2017  Progressione su via ferrata. Diff. "EEA". Escursione diff. "E".
11 giugno 2017  Progressione su via ferrata. Diff. "EEA". Escursione diff. "E".

Iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte dal 30 gennaio 2017 fino ad esaurimento dei posti disponibili, presso le Segreterie delle Sezioni organizzatrici (max 36).
Eventuali informazioni possono essere richieste o reperite presso le medesime Sezioni nelle giornate e orari di apertura, nei loro siti web, oppure
richieste alla segreteria della Scuola a mezzo posta elettronica info@scuolalorenzofrisone.it

Quota d'Iscrizione

Euro 140,00; comprende l'istruzione teorico-pratica, il materiale didattico, l'uso del materiale della scuola, il costo per l'attività presso il Centro Studi Materiali e Tecniche di Padova e il trattamento di mezza pensione in rifugio per l’uscita del 10 e 11 Giugno 2017.

Organico

Direttore del Corso: AE-EEA Giuseppe Battistel
Vice Direttore: AE-EEA Daniele Ardengo
Accompagnatori - Sez. di Pordenone: AE-EEA Franco Jereb, AE Franco Protani, AE Luca Dell'Agnese, AE Stefano Fabris, ASE Andrea Bottecchia, ASE Emanuela Casagrande, ASE Andrea Gerometta, ASE Paola Guerri, ASE Damiano Nurra, ASE Grazia Pizzoli, ASE Sandra Vianello;
Accompagnatori - Sez. di Portogruaro: AE-EEA Matteo Borsari, AE-EEA Alberto Facchin, ASE Giovanni Bellantuono;
Accompagnatori - Sez. di Sacile: AE-EEA Daniele Ardengo, AE-EEA Giuseppe Battistel, AE Maurizio Martin, AE Antonella Melilli, AE Antonio Pegolo, ASE Luca Borin, ASE Stefano Brusadin;
Accompagnatori - Sez. di San Vito al Tagliamento: ANE Dario Travanut, AE-EEA Edi Bottosso, AE Gianfranco Brusutti, ASE Renato Miniutti, ASE Ezio Campagnolo;

Regolamento

1) Possono iscriversi al Corso tutti i Soci del CAI che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età. Per i Soci di età inferiore a diciotto anni è richiesta specifica autorizzazione scritta dei genitori o di chi ne fa le veci.
2) All’atto dell’iscrizione gli aspiranti partecipanti al Corso dovranno:
a)  presentare un certificato medico di idoneità fisica alla pratica non agonistica in originale con scadenza successiva al 12 giugno 2017;
b)  presentare due foto formato tessera;
c)  al momento dell’iscrizione saranno fornite le indicazioni per effettuare il bonifico della quota di partecipazione; la copia della ricevuta dovrà essere consegnata o inviata mezzo mail o fax alla Sezione dove è avvenuta l’iscrizione.
L’iscrizione sarà considerata valida soltanto in presenza di tutta la documentazione richiesta e del pagamento della quota; non saranno accettate preiscrizioni o prenotazioni; la data di iscrizione costituirà la graduatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili, fissati in numero massimo di 36.
3) ATTREZZATURA PERSONALE - Tutte le informazioni al riguardo verranno fornite nel corso della 1^ lezione “Abbigliamento e attrezzature”.
È opportuno attendere le indicazioni date durante le lezioni prima dell'acquisto di materiale e/o attrezzature.
4) I partecipanti al Corso dovranno attenersi scrupolosamente alle disposizioni degli Accompagnatori. Il non rispetto delle disposizioni potrà essere motivo di esclusione dal Corso in qualsiasi momento, ad insindacabile giudizio della Direzione.
5) In caso di abbandono del Corso i partecipanti non hanno diritto al rimborso della quota di iscrizione.
6) Date, orari e programmi potranno subire variazioni che verranno tempestivamente comunicate.
7) Le destinazioni delle uscite in ambiente sono da considerarsi indicative; la Direzione si riserva la facoltà di modificarle o rinviarle se le condizioni meteo o cause di forza maggiore lo richiedessero.
8) La Direzione, pur adottando tutte le misure atte a tutelare l’incolumità dei partecipanti, declina ogni responsabilità per eventuali incidenti o danni ai partecipanti o procurati a terzi, che dovessero verificarsi durante lo svolgimento del Corso.
9) Il corso verrà tenuto sulla scorta di quanto previsto dal regolamento e dai piani didattici di cui al Quaderno di Escursionismo n. 2 del Club Alpino Italiano, edizione 2013, in vigore dal giorno 11 ottobre 2013.
10) La Direzione del corso si riserva di ammettere all’attività su via ferrata prevista per i giorni 10 e 11 giugno 2017, soltanto gli allievi ritenuti idonei, sulla base delle attitudini dimostrate durante le precedenti prove pratiche con difficoltà EEA; in alternativa sarà organizzato un percorso con difficoltà EE.

Scarica il programma del Corso